Cos’è un misuratore digitale di distanza?

Conosciuto anche come Distanziometro Laser, il Distanziometro Digitale è un dispositivo utilizzato per la misurazione della distanza da un oggetto ad un punto particolare. Esso utilizza un raggio laser per determinare la distanza di un oggetto riflettente. Con l’uso degli strumenti di misura della distanza laser, si possono facilmente ottenere letture di misura accurate in un periodo di tempo molto breve con il minimo sforzo.

Diverse tecniche usate per misurare la distanza

Quando si va ad acquistare i distanziometri digitali, la prima cosa da fare è conoscere le caratteristiche del prodotto. Le caratteristiche del prodotto vi aiutano a scegliere il distanziometro più adatto alle vostre specifiche esigenze. Ecco le caratteristiche principali che vi aiutano a restringere la vostra ricerca di un misuratore di distanza digitale ad una selezione appropriata.

1) Tempi

La forma più comune di telemetro laser funziona secondo il principio del tempo di volo, inviando un impulso laser in un fascio stretto verso l’oggetto e misurando il tempo impiegato dal raggio per essere riflesso dal bersaglio e restituito al dispositivo. Con la velocità della luce nota e la misurazione accurata del tempo impiegato, è possibile calcolare la distanza. Tuttavia, questa tecnica non è così comunemente usata per la misurazione di sub-millimetri ad alta precisione, poiché la velocità della luce è elevata. Tuttavia, la triangolazione ed altre tecniche sono ampiamente utilizzate per la misurazione delle distanze.

2) Triangolazione

Utilizza la geometria per misurare distanze che vanno da 1 millimetro fino a diversi chilometri.

3) Spostamento di fase

Nella tecnica di spostamento di fase viene utilizzato un raggio laser modulato che consente di effettuare misure su distanze più lunghe, ma la sua precisione è ridotta. Viene generalmente usato per il bersaglio ed ha una riflessione diffusa.

4) Modulazione di frequenza

In questo principio, per la misura della distanza viene utilizzato un raggio modulato in frequenza. L’uscita della distanza misurata viene poi convertita in un offset di frequenza che viene calcolato dalle misurazioni del raggio laser che viene restituito.

Suggerimenti per selezionare il giusto misuratore di distanza digitale

Quando si sceglie uno di questi strumenti da acquistare, si consiglia di confrontare prima di tutto la gamma o la distanza da misurare (in base alle proprie esigenze di lavoro), poiché alcuni hanno una gamma migliore degli altri. Inoltre, alcuni modelli hanno una maggiore precisione rispetto ad altri e alcuni modelli sono disponibili con la funzione di trasferimento dati Bluetooth.

Come utilizzare un misuratore di distanza digitale

È molto facile usare i misuratori di distanza per scoprire la distanza. Basta puntare il punto laser sulle pareti, sulla casa, ecc. e il risultato sarà visualizzato sullo schermo LCD. Al giorno d’oggi il Distanziometro Laser ha più unità di misura, tutto quello che si deve fare è passare da un’unità di misura all’altra fino ad ottenere l’unità di misura desiderata. Questi dispositivi di misurazione sono dei veri risparmiatori di tempo e sono molto precisi. Nel settore delle costruzioni, sono utilizzati per misurare le distanze da parete a parete e da pavimento a soffitto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *